Stefano ongari

Sono originario di Pelugo e abito a Tione da qualche anno. Fotografo più o meno da sempre anche se ai tempi della pellicola (analogico) gli scatti si limitavano al singolo rullino con poca possibilità pertanto di provare e migliorare sia negli scatti che nell'attrezzatura. Mi piace fotografare e spaziare in tutti i generi anche se la foto di paesaggio è quella che cerco più istintivamente.

Come ogni passione la pratico per molti motivi ma essenzialmente perché non so farne a meno.

Mi trovate anche su:
https://www.juzaphoto.com/me.php?l=it&p=83719

presepio "noi"

Si tratta di una vera e propria opera d’arte realizzato dal Gruppo NOI dell’Oratorio di Tione.  L’ideazione e la progettazione di questo “Presepe” in stile realistico, sono di Giovanni Moneghini, esperto in questo settore, che ha fatto da ‘maestro’ a tutti i partecipanti, coinvolgendoli ognuno nelle proprie competenze e capacità: chi ha dipinto i materiali dai coppi dei tetti, i sassi delle case, i pali in legno delle travature delle case stesse e degli steccati, ecc. c’è chi anche si è meravigliato nel vedere che un materiale così ‘povero’ – come dei pannelli di polietilene - con un po’ di estro e creatività e assemblati, potesse diventare una vera e propria “Opera d’Arte”.
È visitabile durante l’apertura della chiesa, l’accesso all’installazione presepistica è possibile attraverso una pedana che gira tutta intorno, dando una visione in “3D” dell’opera. Non solo dalla parte verso la navata centrale – dove si affaccia la Natività messa in scena all’interno di una chiesa diroccata – ma da ogni lato si possono osservare degli aspetti caratteristici e singolari di un “borgo rurale”, dove tutto è in festa per la nascita del Bambino Gesù.

(Reportage fotografico realizzato da Stefano Ongari)
  • Ph Stefano Ongari - Presepio Chiesa di Tione